Scontro mortale sulla strada del Pian del Tivano

altSull’asfalto rimane il corpo di un carabiniere di 37 anni: era in sella alla sua moto

Lo schianto contro un’auto mentre viaggiava in moto verso il Pian del Tivano non ha lasciato scampo a un carabiniere comasco di 37 anni, morto poco dopo l’incidente nonostante l’immediato intervento dell’ambulanza e dell’elicottero del 118. Il militare era fuori servizio e viaggiava da solo al momento dello schianto.
Il carabiniere, Andrea Lunari, residente a Longone al Segrino, ma in servizio a Milano, stava tornando a casa in sella alla sua moto, una Ducati Monster. Il centauro stava

percorrendo la strada provinciale 44, quando, al Pian del Tivano, per cause ancora al vaglio dei carabinieri della stazione di Asso, si è schiantato contro un’auto, una Honda guidata da un 34enne della zona. L’impatto è stato violentissimo e il centauro, sbalzato dalla moto, è volato per alcuni metri e, nello schianto, ha riportato ferite e traumi gravissimi. La richiesta di aiuto al numero unico di emergenza 112 è scattata subito e a Sormano è stata inviata un’ambulanza da Faggeto. Vista la gravità della situazione inoltre, al Pian del Tivano, per accelerare i tempi dell’intervento è stato inviato anche l’elicottero del 118. Nonostante i soccorsi, però, per il 37enne non c’è stato purtroppo nulla da fare. L’uomo è morto poco dopo lo schianto. Sotto shock ma praticamente illeso invece il conducente dell’auto coinvolta nell’incidente. Per accertare la dinamica dello schianto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Asso, che hanno effettuato i rilievi e dovranno ora ricostruire l’esatta dinamica.
Come prevede la procedura, sul tragico schianto è già stato aperto un fascicolo per omicidio colposo. L’appuntato dei carabinieri abitava a Longone al Segrino con la moglie e due figli di pochi anni. Il militare era quasi certamente sulla strada di casa quando si è verificato lo schianto. Ai colleghi è toccato il drammatico compito di avvisare i familiari. Sul corpo del 37enne sarà probabilmente effettuata l’autopsia. Dopo l’incidente di ieri, sale a 17 il numero delle vittime della strada sul territorio comasco nel 2013. Tra le persone che hanno perso la vita, ben 11 viaggiavano in moto al momento dello schianto.

Anna Campaniello

Nella foto:
Lo scontro mortale a Sormano, che è costato la vita a un carabiniere di 37 anni

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.