Scoppio Quargnento, pm chiede condanna 18 anni

Primo processo per Giovanni Vincenti e Antonella Patrucco

(ANSA) – ALESSANDRIA, 23 LUG – Diciotto anni di reclusione (12 con il rito abbreviato) sono le richieste del procuratore capo di Alessandria Enrico Cieri per i coniugi Giovanni Vincenti e Antonella Patrucco nel primo processo sullo scoppio di Quargnento, in cui morirono tre vigili del fuoco e rimasero feriti altri due pompieri e un carabiniere. Quello di oggi, in abbreviato, riguarda i reati di lesioni personali, crollo doloso, truffa assicurazione, calunnia al vicino di casa, tutti aggravati. L’11 settembre, in Corte d’Assise, si terrà quello per omicidio plurimo doloso aggravato. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.