Scopre ladro nell’auto, ragazza picchiata

Di notte nel parcheggio di un ristorante a Erba
Scoperto dalla proprietaria mentre stava rubando all’interno di un’auto in sosta, un 29enne non ha esitato ad aggredire la ragazza, colpendola con violenza e rubandole anche una collana.
L’episodio è avvenuto poco dopo la mezzanotte di venerdì nel parcheggio di un ristorante a Erba. Sul posto sono intervenute le volanti della Questura di Como che hanno arrestato il ragazzo, accusato di furto, lesioni e rapina.
Il giovane stava rovistando nel cruscotto dell’auto quando è
stato notato dalla proprietaria. Per fuggire, ha sferrato un pugno al volto della ragazza che ha comunque avuto la forza di reagire prendendo a ombrellate il malvivente. L’uomo ha dato in escandescenza, ha colpito di nuovo la donna al viso e l’ha poi aggredita strappandole la collana e un orecchino. Le grida della giovane hanno attirato l’attenzione di un cliente del ristorante, accorso in suo aiuto ma a sua volta colpito alla schiena con un cacciavite dal ladro.
Allertati da altri clienti del ristorante, sul posto sono intervenuti gli agenti delle volanti. Il malvivente è apparso in evidente stato di alterazione ed è stato subito portato in Questura.
I poliziotti hanno intanto ricostruito quanto accaduto grazie alla testimonianza della vittima e dell’uomo accorso in suo aiuto. L’aggressore, un 29enne della zona, è stato trasferito nel carcere del Bassone, dove rimane rinchiuso in attesa dell’interrogatorio di garanzia. Dovrà rispondere di furto, lesioni e rapina.

Anna Campaniello

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.