Scossa di terremoto: l’epicentro a Pero, nel Milanese

Il terremoto avvenuto oggi pomeriggio secondo le rilevazioni dell'Ingv

Una scossa di terremoto è stata avvertita distintamente ieri alle 16.59 in Lombardia, in particolare in provincia di Milano ma anche in provincia di Como, soprattutto in Brianza e nella Bassa Comasca e nei territori confinanti, a partire da quello varesino.
Secondo l’Istituto nazionale di geologia e vulcanologia (Ingv), la scossa di terremoto è stata di magnitudo 3,9.
L’epicentro è stato localizzato nel Milanese, a quattro chilometri a Sud-Est di Pero e a una profondità di 56 chilometri. I vigili del fuoco hanno immediatamente ricevuto diverse chiamate da parte di cittadini allarmati. Per fortuna non sono stati segnalati danni a persone o cose. Alcuni cittadini di Cernobbio, ad esempio, hanno raccontato di aver visto il tavolo muoversi, altri da Grandate hanno invece spiegato di aver sentito la scossa mentre erano alla guida del furgone. Come detto decine di telefonate sono arrivate al centralino dei vigili del fuoco. Cittadini preoccupati per quanto accaduto cercavano una conferma di quanto avevano sentito distintamente.
L’ultima scossa di terremoto avvertita sul Lago di Como risale allo scorso mese di aprile quando, nella tarda mattinata di giovedì 16, in provincia di Piacenza la terra tremò. Erano in quel caso le 11.42 del mattino. E anche allora la scossa venne avvertita distintamente in gran parte della provincia di Como, nella zona del capoluogo e nell’Erbese.
La scossa in quell’occasione era stata di magnitudo 4.2 – praticamente identica a quella che è stata avvertita ieri su tutto il territorio provinciale – e anche allora, fortunatamente, non si erano registrati feriti né danni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.