“Scritture di Lago”, alle 18.30 la premiazione su Etv

Lago di Como

La cerimonia di premiazione di “Scritture di Lago”, il concorso letterario che ha lo scopo di promuovere la scrittura e la conoscenza dei laghi e del loro patrimonio economico, ambientale e culturale e favorire la promozione turistica dei laghi attraverso la letteratura, è in programma quest’anno su Espansione Tv.
L’appuntamento è fissato per domani, lunedì 30 novembre alle ore 18.30, all’interno della trasmissione “Angoli” condotta da Dolores Longhi.
In questa occasione verranno svelati i vincitori delle due categorie del concorso: “romanzi editi ambientati sui laghi italiani” e “racconti inediti ambientati nei nostri territori lacustri prealpini”.
Il riconoscimento letterario è alla sua prima edizione. I numeri hanno premiato l’idea e l’impegno degli organizzatori, che hanno infatti ricevuto per la sezione “Inediti” circa 160 candidature; tra queste 84 dalla Lombardia. Tra le località predilette quelle del Lario e del Lago Maggiore: Como è in testa con 21 racconti, seguono Stresa con 16 e Luino con 8.
Come detto, la premiazione è in programma domani su Espansione Tv e potrà essere seguita sia in televisione (canale 19 del digitale terrestre), sia in streaming su Internet attraverso il sito dell’emittente www.espansionetv.it. Nel corso della trasmissione verranno inoltre annunciate alcune menzioni di merito.
Anche la sezione “Editi”, con circa trenta opere pervenute, ha visto il territorio del Canton Ticino e della provincia di Como come protagonista: ben quattro romanzi sono ambientati a Lugano e nove nella nostra città o sul Lario.
«La scelta di non rimandare la cerimonia e tener fede al programma per noi è stata fondamentale – spiega il promotore del premio, Guido Stancanelli – Non posso che esprimere una grande soddisfazione per la qualità dei testi proposti e per il prestigio delle case editrici che hanno voluto candidare i propri volumi».
Una iniziativa che ha avuto il patrocinio delle più importanti istituzioni del territorio coinvolto, a partire da Regio Insubrica, Province e Comuni di Como e di Varese, Fai Lombardia, Confindustria, Confcommercio e la Camera di Commercio di Como e Lecco.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.