Scudetto nel basket in carrozzina, in Brianza gara 2 e l’eventuale “bella”

Briantea Giulianova PH Vezzoli_Berdun

Lo scudetto del basket in carrozzina sarà per l’ennesima volta una questione tra UnipolSai Briantea84 Cantù e S. Stefano Avis.
Le due squadre hanno conquistato il pass per l’atto finale del campionato di serie A Fipic dopo aver vinto le semifinali contro Giulianova e Padova. Si giocherà al meglio dei tre impegni. Comunque vada a finire, alla fine ci sarà qualche comasco pronto a festeggiare.
In caso di successo della Briantea, la celebrazione riguarderà tutta la società canturina. Nel caso dovessero vincere i marchigiani, sarà felice Davide Schiera, 27 anni, di Anzano del Parco, cresciuto nel club brianzolo e ora accasato nel team marchigiano.
Il sorteggio, svolto della Federazione, ha determinato l’assegnazione dei campi di gioco). Gara 1 è prevista sabato 10 aprile a Porto Potenza Picena (Macerata), alle ore 12. Le successive due sfide saranno in Brianza, a Meda, sabato 17 aprile, sempre alle 12, e il 24 alle 11.30.
«Il gruppo c’è e lavora – ha commentato coach Daniele Riva – Contro Giulianova abbiamo mantenuto un’ottima intensità. Magari c’è stato qualche sprazzo di disattenzione, frutto del margine acquisito durante il match dell’andata. Nella sostanza è la differenza che abbiamo con Santo Stefano, squadra che affronteremo in finale: loro hanno un’intensità dal primo all’ultimo minuto, noi le rotazioni. Giochiamo con la squadra, con i cambi, cercando di tenere tutti sulla breccia dell’onda perché non si sa mai cosa potremmo affrontare. Questa è la politica che abbiamo portato avanti quest’anno, il gruppo sta rispondendo».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.