Scuola, al voto per il rinnovo delle Rsu
Città, Scuola

Scuola, al voto per il rinnovo delle Rsu

Conferenza stampa Cisl scuola e funzione pubblica Conferenza stampa Cisl scuola e funzione pubblica

«Stiamo per affrontare un passaggio molto delicato nel settore del pubblico impiego e della scuola, le elezioni delle rappresentanze sindacali unitarie (Rsu)». Le parole di Carlo Brunati, segretario generale Cisl Scuola dei Laghi preannunciano l’appuntamento con le urne previsto per i prossimi 17, 18 e 19 aprile quando si andrà al voto.
Nel comparto scolastico, in tutta Italia, saranno 18.325 i candidati mentre saranno 120 nelle liste della Cisl scuola dei laghi, all’interno dei 67 istituti della provincia di Como.
Potrà votare il personale a tempo indeterminato e determinato. Si tratta dunque di un momento delicato anche perché – dopo il recente rinnovo del contratto scolastico – alle Rsu spetterà il compito della contrattazione di secondo livello.
«La Cisl scuola vede ciò come un’occasione per dare dignità ai lavoratori del settore grazie appunto – viste le possibilità di movimento più ampie della Rsu – alla possibilità di incidere nella definizione del salario accessorio legato all’incremento dell’offerta formativa che in questi anni è stata potenziata in modo enorme nelle scuole della provincia di Como senza la giusta ricaduta economica sui lavoratori», dice Brunati. Ma si tratta anche dell’occasione per fissare nuovi traguardi a difesa della professione e delle condizioni in cui si opera. «Basta vedere i preoccupanti fenomeni di bullismo che riguardano ormai anche i rapporti tra studenti e insegnanti e genitori e insegnati. Si potrà avere maggior incidenza anche, ad esempio, nella gestione dei fondi collegati all’alternanza scuola lavoro. Basta infatti dire che in media ogni istituto superiore riceve 60mila euro per tale iniziativa».
Ieri mattina nella sede della Cisl di Como la presentazione dell’appuntamento con le urne. «Le ragioni elencate devono far rifletter e spingere al voto. Tutta la Cisl insieme alla Cisl Scuola è in prima fila per restituire dignità e centralità, oltre che risorse economiche importanti, ai lavoratori del mondo della conoscenza», dice Adria Bartolich segretario generale Cisl dei Laghi. Presente all’incontro di ieri mattina anche Gesuele Bellini (membro funzione pubblica Cisl).

9 aprile 2018

Info Autore

Fabrizio

Fabrizio Barabesi fbarabesi@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto