Scuola comasca al via senza soldi

Ritorno in aula – Tra i problemi da risolvere anche le classi sovraffollate. Sul Lario sono una trentina
Il provveditore: «Dovremo avere la capacità di fare bene con minori risorse»
Meno risorse e classi sovraffollate. Inizia domani all’insegna di queste due criticità il nuovo anno scolastico in provincia di Como. «Ci aspetta un anno povero dal punto di vista delle risorse. Dovremo avere la capacità di fare bene anche se con meno soldi», ammette il provveditore Claudio Merletti. E tra i problemi ancora da risolvere spicca quello delle classi sovraffollate, che sul Lario potrebbero essere una trentina. Secondo i dati raccolti nelle ultime ore dai rappresentanti sindacali della scuola, precisamente, 18 nelle scuole medie e 10 negli istituti superiori.
Leggi l’articolo di Campaniello in PRIMO PIANO

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.