Scuola e trasporti, confermata la capienza all’80% dei bus

' Primo giorno in liceo

Intanto, ieri, proprio in vista dell’apertura dell’anno scolastico, su richiesta dei sindacati si è tenuto un incontro sui trasporti convocato dal Prefetto di Como.
Le rappresentanze sindacali hanno sollecitato gli interlocutori istituzionali a dare risposte chiare sull’aumentato fabbisogno, sul coordinamento fra trasporti locali e istituzioni scolastiche e sugli orari d’inizio e fine delle lezioni.

Tra le criticità emerse, vista la nuova indicazione ministeriale di non superare l’80% della capienza dei mezzi pubblici, si è chiesto di evidenziare, attraverso un cartello da apporre sui mezzi, la capienza massima di viaggiatori, prevedendo servizi di controllo per regolare gli accessi nei punti nevralgici, in particolar modo in prossimità degli istituti scolastici. È stato poi richiesto un monitoraggio costante delle corse per fare in modo che i mezzi pubblici siano accessibili a tutti gli utenti, anche negli orari di maggiore affluenza. Infine, all’Agenzia di trasporto è stata richiesta un’implementazione del servizio attuale in via straordinaria, anche attraverso una convenzione.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.