Scuola materna, non piace il cibo

Via Brambilla – Da settembre la ristorazione dell’istituto è gestita esternamente
Genitori e insegnanti: «Netto calo di qualità del servizio»
Scoppia il caso del cibo nella scuola d’infanzia di via Brambilla a Como. Insegnanti e genitori puntano il dito contro la ristorazione e segnalano «un netto calo della qualità del servizio» che, per una decisione del Comune, dallo scorso mese di settembre è gestito esternamente. In particolare, parlano di frutta acerba o troppo matura, pasta scotta, verdura e carne non sempre cotte al punto giusto.
Leggi l’articolo di Campaniello in CRONACA

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.