Scuola steineriana, l’immobile torna al Comune

scuola_viamirabelloDopo una trattativa con il Comune durata oltre due anni, la scuola steineriana ha liberato i locali di via Mirabello 7 a Como.
L’associazione ha riconsegnato stamattina le chiavi dell’immobile, sgomberato da arredi e suppellettili: ora, il Comune di Como inizierà a raccogliere le proposte di soggetti interessati allo spazio. Uno complesso ampio, che comprende – oltre alla scuola – un parcheggio e una palestra.
<Finalmente il Comune rientra in possesso di questo immobile – dichiara l’assessore al Patrimonio di Como, Marcello Iantorno – da vent’anni la situazione di affitto dello stabile era piuttosto confusa, mancavano contratti validi e sono stati accumulati debiti per 150 mila euro>.
Debiti per i quali – precisa Iantorno – è stato dato mandato all’ufficio legale di procedere nei confronti di tutti i soggetti interessati.
L’assessore al Patrimonio aggiunge che lo stabile dovrà ospitare un’attività di pubblico interesse, non necessariamente una scuola: potrebbe essere anche un’associazione, o un gruppo di associazioni. Ad ogni modo, la pratica dei locali di via Mirabello finirà nelle prossime settimane sul tavolo della giunta. <Una delle soluzioni – conclude Iantorno – potrebbe consistere nel trovare un soggetto interessato a mettere a norma struttura e impianti, per poi stornare i lavori dai canoni di affitto>.

Tratto da Espansione TV

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.