Scuola:progetta distributore per celiaci

Studentessa 'Freud' Milano vince 'Girls in stem award'

(ANSA) – MILANO, 11 GIU – Da un problema vissuto personalmente – la celiachia – a una soluzione utile per la collettività che soffre di questa patologia e spesso non trova con facilità l’ alimentazione corretta. Ideando distributori automatici di alimenti riservati ad allergici al glutine o intolleranti al lattosio – il modello concreto non si è per ora potuto realizzare per il lockdown – la studentessa del terzo anno di Scienze Umane della scuola Freud di Milano, Arianna Severo, ha vinto il ‘Girls in stem award’. Si è aggiudicata la ‘Biz Factory’ promossa da Fondazione Coca Cola Hbc Italia, insieme ad altre 4 giovani di tutta Italia nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro a cui hanno preso parte circa 11 mila partecipanti, dimostrando "abilità di leadership, spirito imprenditoriale e competenze nelle discipline scientifico tecnologiche".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.