Scuole materne paritarie in lutto per don Attilio Bianchi

Don Attilio Bianchi

Scuole materne della Fism (pubbliche paritarie, no profit, cattoliche o di ispirazione cattolica) in lutto per la scomparsa di don Attilio Bianchi, componente dei direttivo delle province di Como e Sondrio, come consulente ecclesiastico, oltre che parroco di Chiuro dal 1986 e amministratore parrocchiale di Castionetto da dieci anni. Don Attilio aveva 75 anni, si è spento all’ospedale di Sondalo dove era ricoverato dallo scorso 13 aprile a causa delle complicazioni del Covid. Il virus si è portato così via un altro sacerdote.
Valtellinese, nato a Morbegno, don Attilio era cresciuto a Oristano in Sardegna dove si era trasferita la famiglia. Entrato nel Seminario di Cagliari, aveva però completato la sua formazione ecclesiastica a Como, dove viene ordinato sacerdote 49 anni fa. Al cordoglio del sindaco di Chiuro e della comunità valtellinese si è unito ieri quello dei vertici della Federazione scuole materne paritarie. In una accorata lettera il presidente provincia di Como, Claudio Bianchi, con il vice Mario Gazzi, la collega di Sondrio, Elisabetta Natali, e le coordinatrici pedagogiche Chiara Cattaneo e Valentina Moderana ricordano come don Attilio «con la fede e le certezze che lo hanno sempre contraddistinto, ha servito la nostra chiesa di Como e Sondrio e la sua parrocchia di Chiuro con instancabile passione. Ha lavorato con tenacia e determinazione nella vigna del Signore, davvero un tralcio che ha portato molto frutto – scrivono – Preghiamo per te caro don Attilio e tu dal Cielo, continua a guidarci».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.