Seconda dose, dal 25 giugno si può cambiare la data

Guido Bertolaso Erba

Dal 25 giugno prossimo si potrà modificare la data della seconda dose del vaccino. Sarà possibile cambiare con almeno sette giorni di anticipo rispetto all’appuntamento fissato e lo si potrà fare una sola volta, variando sia la data sia il centro vaccinale. La Regione fa appello al buon senso perché le modifiche, visto lo sforzo organizzativo in atto, vengano fatte solo in caso di effettiva necessità.

“Il cambio deve essere fatto per una ragione importante e una volta sola – ha spiegato il coordinatore della campagna vaccinale, Guido Bertolaso – Si deve evitare di ingolfare il sistema di prenotazione delle Poste e cercare di non creare problemi nelle agente”.

Regione Lombardia vara anche un “piano famiglia” per incentivare la vaccinazione di adolescenti e giovani soprattutto nell’ottica di favorire un ritorno a scuola più possibile sicuro. Ad oggi, le prenotazioni nella fascia dai 12 ai 19 anni sono al 45%.

Da settembre saranno potenziati anche i test salivari nelle scuole dopo la positiva sperimentazione delle scorse settimane. Per l’eventuale necessità di una terza dose invece, non sarà più somministrata negli hub di massa ma con un nuovo modello organizzativo basato su piccoli centri vaccinali e somministrazione in farmacia, dai medici di medicina generale e nelle aziende.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.