Seconda dose per gli under 60: dal 17 giugno un altro vaccino al posto di AstraZeneca

Villa Erba

Ancora cambiamenti e ridefinizioni per la campagna vaccinale. Dopo le nuove regole dettate dall’Istituto Superiore di Sanità e dal ministero della Salute per l’utilizzo di AstraZeneca, il farmaco viene somministrato solo alle persone dai 60 anni in su. È infatti attualmente in atto una riorganizzazione per le seconde dosi per le persone che hanno un’età inferiore a 60 anni e hanno ricevuto la prima dose di AstraZeneca: per il richiamo riceveranno un farmaco diverso, Pfizer o Moderna.

La riorganizzazione riguarda innanzitutto docenti e operatori scolastici, tutti vaccinati con AstraZeneca, che proprio in questi giorni avrebbero dovuto completare i richiami.

Da sabato scorso, le seconde dosi sono state però sospese per chi ha meno di 60 anni. A questi si aggiungono altri cittadini, vaccinati con AstraZeneca negli hub, che hanno meno di 60 anni e dovranno quindi ricevere un farmaco diverso. Per motivi organizzativi però, sono stati sospesi tutti gli appuntamenti per chi ha meno di 60 anni e avrebbe dovuto ricevere la seconda dose di AstraZeneca fino a mercoledì (cioè domani) compreso. Tutti gli interessati saranno ricontattati a breve per avere la data del nuovo appuntamento. Le somministrazioni delle seconde dosi, solo per questa categoria di persone, dovrebbero riprendere il 17 giugno.

Novità anche per chi si è vaccinato con Moderna. Ieri sera la Regione ha comunicato che «i richiami con il vaccino Moderna previsti dal 21 giugno al 30 giugno (circa 80mila persone) vengono spostati in avanti di una settimana. Il richiamo sarà fatto cioè 42 giorni dopo la somministrazione invece degli attuali 35. Il criterio adottato è stato quello di non penalizzare in alcun modo tutti i cittadini lombardi che si erano già prenotati per ricevere la prima dose».
Tutti gli altri appuntamenti dovrebbero essere confermati e non sono state comunicate altre variazioni sulle attività degli hub vaccinali.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.