Segre, lasciamo odio ad anonimi tastiera

La senatrice a vita alla marcia dei sindaci a Milano

(ANSA) – MILANO, 10 DIC – “C’è una grande musica in questa piazza, il tempio della musica oggi è all’aperto. Siamo qui per parlare di amore e non di odio. Lasciamo l’odio agli anonimi della tastiera”. Lo ha detto la senatrice a vita Liliana Segre a Milano, al termine della marcia dei sindaci ‘L’odio non ha futuro’. “Stasera non c’è indifferenza, ma c’è un’atmosfera di festa, cancelliamo tutti le parole odio e indifferenza e abbracciamoci – ha aggiunto la senatrice a vita – in un catena umana che trovi empatia e amore nel profondo del nostro essere”. Rivolgendosi dal palco di piazza Scala a Milano, ai 600 sindaci in fascia tricolore, Segre ha detto: “Voi avete una missione difficile e apprezzo tantissimo che per qualche ora abbiate voluto lasciare i vostri compiti per questa occasione. Il vostro impegno può essere decisivo per la trasmissione delle memoria”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.