Seminario sul valore della parola

altAl Centro Civico di Albate
La parola è un segno il cui contenuto non ha un valore oggettivo, ma dipende dal rapporto interiore tra i soggetti che la condividono. In teatro, ci si è posti il problema di come comunicare il testo scritto per migliaia di anni. L’analisi del testo, nel Novecento, è stata sondata, sviscerata e ridefinita da grandi maestri. Proprio intorno all’uso della parola è costruito l’interessante laboratorio teorico-pratico organizzato da Teatro Arte che si terrà venerdì 15 febbraio dalle ore 18

.30 alle 21.30, presso il Centro civico di Albate. A condurre il seminario destinato a docenti e comunicatori professionisti ma anche a chi, in generale, vuole approfondire la comunicazione verbale sarà Matteo Gazzolo (nella foto), musicista e compositore.
Si faranno osservazioni ed esperienze pratiche, il più possibile logiche e chiare, sui processi che mettiamo in atto quando usiamo la parola. Da quali fattori dipende il fatto di essere o meno compresi? Quali elementi possiamo davvero gestire nella comunicazione verbale?: questi alcuni degli interrogativi cui si cercherà di rispondere attraverso attività interattive di gruppo, spiegazioni teoriche ed esperienze pratiche su un testo dato. Si esamineranno, inoltre, il metodo Stanislavskji, Bertold Brecht, i linguaggi di teatro e televisione. Costo di partecipazione: 20 euro. Info e prenotazioni: 031.52.60.79, oppure 377.40.51.152; www.teatroarte.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.