Sempre grave l’operaio ferito ad Inverigo

como, ospedale s.anna, sala d'attesa pronto soccorso, gente in attesa

È sempre in coma, ricoverato nel reparto di Terapia Intensiva dell’ospedale Sant’Anna di San Fermo, il 56enne di Nova Milanese rimasto ferito in un gravissimo infortunio sul lavoro avvenuto venerdì mentre era intento a lavorare con un macchinario per gli imballaggi. L’incidente in un’azienda di Inverigo. La dinamica dell’infortunio sul lavoro è ancora al vaglio dei tecnici dell’Ats Insubria.
L’incidente è avvenuto in un’azienda di lavorazione metalli di via Valsorda nella quale l’operaio stava svolgendo le sue abituali occupazioni. Attorno alle 15 di venerdì, per cause ancora da chiarire, il 56enne è rimasto schiacciato sotto il macchinario.
I colleghi hanno dato subito l’allarme e a Inverigo sono intervenuti l’automedica del 118 e l’ambulanza del Sos di Lurago, che hanno poi chiesto l’invio dell’elisoccorso vista la gravità della situazione.
Per i soccorsi sono intervenuti anche i vigili del fuoco.
L’operaio avrebbe avuto un arresto cardiaco ed è stato rianimato dagli operatori sanitari, che lo hanno poi trasportato d’urgenza al pronto soccorso del Sant’Anna. È ricoverato in terapia intensiva e la prognosi è riservata.
Al momento non viene escluso nulla, nemmeno che l’uomo possa avere avuto un malore prima di essere schiacciato.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.