Sempre più soccorsi notturni in elicottero

Maurizio Volontè, responsabile del 118 di Como

I soccorsi arrivano sempre più spesso dal cielo. Il numero degli interventi dell’elicottero del 118 di Como è in continuo aumento ed è quasi raddoppiato tra il 2014 e il 2017. Si è registrato un picco, in particolare, per i voli negli orari notturni, grazie alle dotazioni tecnologiche del velivolo della base di Villa Guardia.
Nel 2017 le missioni sono state 1.275, 327 di notte. Nel 2016 gli interventi erano stati 1.027, di cui 218 in notturna. Nel 2014 e 2015, vi erano state 65 e 100 notturne.

Maurizio Volontè, responsabile del 118 di Como Maurizio Volontè, responsabile del 118 di Como

Da ieri, grazie a una donazione della Fondazione Pro Elisoccorso, i medici del velivolo del 118 potranno contare anche su un nuovo strumento, un videolaringoscopio portatile di ultima generazione. L’apparecchiatura permette di intubare i pazienti anche in situazioni estreme e quando l’intervento è particolarmente complesso, dopo un grave malore o trauma.

«Ringraziamo la Fondazione Pro Elisoccorso per la donazione – ha detto Maurizio Volontè, responsabile del 118 di Como e dell’elisoccorso – Questo strumento sta in uno zaino e può essere portato facilmente sul luogo dell’intervento».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.