Senso unico pedonale e diga foranea chiusa: i divieti dalle ore 14

Como senso unico pedonale

Nell’ultimo weekend di arancione rafforzato il Comune di Como ripropone sensi unici pedonali e chiusure per evitare gli assembramenti. Il sindaco, Mario Landriscina, ha rinnovato l’ordinanza in vigore oggi e domani.
Dalle 14 alle 20 vengono istituiti i sensi unici pedonali nelle vie del centro storico più esposte al rischio di assembramenti, considerando la larghezza limitata. Senso unico anche nell’area verde attrezzata davanti a piazza Cavour e la diga foranea viene chiusa. Per quanto riguarda lo stop alle auto in viale Geno e ulteriori provvedimenti, sarà la polizia locale a intervenire «in base alle situazioni specifiche che si verificheranno» spiegano da Palazzo Cernezzi in una nota.
Come già avvenuto nei due ultimi fine settimana, i sensi unici pedonali interessano nello specifico la cosiddetta “vasca” ovvero il quadrilatero composto da via Vittorio Emanuele II (da via Indipendenza a piazza Duomo), via Cinque Giornate (da piazza Duomo a via Boldoni), via Bernardino Luini (da via Boldoni a via Indipendenza) e via Indipendenza. I pedoni possono circolare unicamente in senso antiorario. Nelle medesime strade è vietata la circolazione di tutte le categorie di veicoli e l’utilizzo dei monopattini. Nei giardini del lungolago, di fronte a piazza Cavour, i pedoni dovranno circolare unicamente in senso antiorario. Non sono previste restrizioni invece per il parco di Villa Olmo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.