Sentenza della Cassazione: Lambrugo si ritrova senza il sindaco

cassazione roma

L’annuncio è stato dato direttamente sui social dal gruppo di maggioranza “Vai LambruGo”: «Cari cittadini – si legge – mai ci saremmo aspettati di dovervi informare di questo cambio repentino che ha coinvolto il nostro mandato amministrativo. Come già saprete, una vicenda giudiziaria di lunga data, risalente al lontano 2012, ha portato ad una sentenza definitiva che ha coinvolto il nostro ex sindaco Andrea Sala, dunque al suo posto subentra Elisa Marini, vicesindaco, fino alle prossime elezioni».

Lambrugo dunque, dopo poco più di tre mesi dall’insediamento, si trova nuovamente senza il sindaco. Decisive le pene accessorie della questione giudiziaria, dopo la sentenza confermata in Cassazione.

«Si tratta di una vicenda nella quale il sindaco è rimasto coinvolto indirettamente come socio di minoranza di una società e che nulla ha a che vedere con la gestione comunale», scrive ancora “Vai LambruGo” che sottolinea anche il motivo dell’accaduto, ovvero «l’incompatibilità nello svolgimento della sua funzione pubblica».

«In questo anno di lavoro insieme, abbiamo imparato ad apprezzare le sue qualità umane e di gestione. Per questi motivi – è la chiosa – continueremo con un impegno a portare avanti i progetti che sono stati avviati in questi mesi».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.