Senza esito i soccorsi del cercatore di funghi di Appiano

alt

Tra il Monte Generoso e la Sighignola
Sulle stesse montagne rintracciato invece un altro uomo vittima di una caduta

Nessuna traccia, nemmeno per la giornata di ieri, di Abbondanzio Ceriani, 73 anni di Appiano Gentile, l’uomo disperso da sabato sulle pendici del Generoso tra Italia e Svizzera. L’impulso del telefono cellulare, nonostante la carica della batteria sia esaurita, ha permesso di delimitare l’area delle ricerche – la zona Bellavista – Tuttavia, non è ancora stato possibile ai soccorritori di individuare il corpo dell’uomo. A lanciare l’allarme era stata la sorella del disperso, spaventata dopo

non averlo visto rincasare. L’auto di Ceriani è stata ritrovata sull’Alpe di Mendrisio, sotto la vetta del Generoso.
Sempre ieri, e sempre sugli stessi monti, è stato invece ritrovato e soccorso un altro cercatore di funghi italiano disperso tra la Sighignola e il Generoso. Ci sono volute oltre 4 ore per localizzare e recuperare l’uomo, che in compagnia di due amici stava scendendo verso Arogno. Al punto di incontro prefissato, tuttavia, sono arrivati sono in due e poco dopo è scattato l’allarme. Contattato l’amico al telefono, infatti, i compagni di escursione hanno appreso che era caduto e ferito. In questo caso il disperso è stato individuato e trasportato in elicottero dalla Rega all’ospedale di Mendrisio. Non sarebbe in gravi condizioni.

M.Pv.

Nella foto:
La vista dalla Sighignola, dove era partita l’escursione dell’uomo salvato ieri

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.