Senza ospiti per tre motivi

La nota
di Marco Guggiari

Casa Germania in provincia di Varese. Nemmeno una palafitta sul Lario. È la dura legge di Expo, se non ci si sa muovere per tempo e in formazione compatta.
Como ha mancato un’altra occasione. Varrebbe la pena capire perché, almeno in chiave futura. E i perché visibili sono tre.

Primo: si è perso tempo, sei anni abbondanti dal 31 marzo 2008, da quando l’evento è stato assegnato a Milano. Secondo: non si è fatto massiccio gioco di squadra per “offrire” Como a prestigiosi interlocutori . Terzo: non abbiamo una grande figura politica di riferimento.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.