Senzatetto al Crocifisso: operazione di pulizia sotto i portici della chiesa

Senzatetto, deboli, clochard, homeless

Intervento di pulizia nel pomeriggio di ieri al Santuario del Santissimo Crocifisso.
Dopo le polemiche e i dibattiti dei giorni scorsi sulla massiccia presenza di senzatetto in alcune zone della città, i volontari Caritas e gli operai di Aprica, la ditta che si occupa della pulizia a Como, sono intervenuti per effettuare l’intervento.
Nei giorni scorsi sulle mura sotto il porticato del Crocifisso era apparso un cartello in cui si avvisava che oggi sarebbe stata eseguita la pulizia del sagrato.
Questo intervento segue di alcune settimane un’ altra operazione messa in essere invece sotto i portici della ex chiesa di San Francesco.
Tutto avviene, mentre in città si discute in maniera molto accesa sulla necessità di individuare un immobile idoneo ad ospitare un nuovo dormitorio cittadino. Ormai alcune settimane fa il sindaco di Como Mario Landriscina aveva inviato una lettera a enti e associazioni per sapere se avessero a disposizione degli spazi e volessero sedersi intorno a un tavolo con l’amministrazione per discutere come eventualmente trasformarli in un nuovo dormitorio per i senzatetto e per le persone bisognose. Appello che fino ad oggi è rimasto senza alcuna risposta.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.