Senzatetto, il Pd contro il sindaco. Legnani: «Solo squallido calcolo politico».

I giacigli dei senzatetto in città

«Una situazione vergognosa per i senzatetto che purtroppo dormono lì, per i residenti e per i commercianti che ne subiscono le conseguenze, e per i tanti comaschi a cui piange il cuore vedendo che cosa queste persone stanno passando».

Il segretario cittadino del Pd, Tommaso Legnani, in un comunicato stampa, commenta così gli sviluppi della vicenda degli homeless sgomberati l’altro giorno da San Francesco.
«I problemi complessi come questo non hanno mai soluzioni facili. Certo, periodicamente si deve pulire e sanificare San Francesco, senza dimenticare peraltro anche il Liceo Volta, il Crocifisso o via Einaudi. Ma, soprattutto, si deve al più presto realizzare il dormitorio su cui il consiglio comunale si è espresso un anno fa. Non solo: si devono mettere in piedi i progetti di reinserimento e di housing first (già finanziati grazie a 800mila euro ottenuti dalla giunta Lucini) per quei senzatetto che sono in condizioni di maggiore autonomia. Infine, si deve organizzare e gestire l’assistenza psicologica per tutti quelli invece più “provati” dalla disperazione della vita in strada».


L’attacco di Legnani al sindaco è durissimo. «I problemi complessi non hanno mai soluzioni facili, ma sindaco e Lega per squallido calcolo politico non hanno alcun interesse a risolvere la situazione e non faranno quindi nulla».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.