Sequestrati in dogana 17 iPhone fasulli

BROGEDA
Una mela con il baco. I finanzieri e i funzionari doganali di Ponte Chiasso hanno intercettato, a Brogeda, 17 iPhone contraffatti, completi di confezioni, dotazioni e accessori. I telefonini erano nell’auto di un 34enne romeno che in frontiera aveva dichiarato di non trasportare merce. Gli smartphone erano “accompagnati” da una inverosimile ricevuta d’acquisto da parte di un’azienda ungherese che avrebbe pagato gli iPhone 35 euro ciascuno.

I telefonini sono stati sequestrati e il romeno denunciato.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.