Sequestrati milioni di “gratta e vinci” falsi

Il blitz – I tagliandi acquistati dagli ignari giocatori non permettevano alcuna vincita
Turate: scoperta dalla guardia di finanza una maxi-frode
Undici milioni di falsi “gratta e vinci”, che non permettevano alcuna vincita agli ignari giocatori: tanti sono i tagliandi sequestrati al termine di un’indagine della guardia di finanza, che ha così bloccato una maxi-frode organizzata da una società di Turate. Numeri importanti: i falsi tagliandi immessi sul mercato avevano un controvalore di 14 milioni di euro, con un danno erariale calcolato in circa 3 milioni di euro. La società finita nel mirino delle fiamme gialle si qualificava come casa editrice.
Leggi l’articolo di Peverelli in CRONACA

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.