Sequestrato materiale terapia intensiva

Sventato tentativo esportarlo illecitamente in Sudafrica

(ANSA) – BOLOGNA, 19 MAR – I funzionari della Dogana di Bologna e i militari del comando provinciale della Guardia di finanza hanno impedito il tentativo di illecita esportazione di dispositivi sanitari, costituiti da circa 13.200 componenti destinati alle apparecchiature di terapia intensiva. Il materiale era all’interporto di Bologna, in procinto di essere inviato in Sudafrica. I dispositivi sono stati sottoposti a sequestro e messi a disposizione della Protezione Civile per il contenimento e la gestione dell’emergenza coronavirus, come previsto dalle recenti disposizioni legislative emanate dal Governo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.