Sequestro acqua venduta per terapeutica

Indagine della Procura di Milano per frode in commercio

(ANSA) – MILANO, 17 DIC – Vendevano normale acqua potabile spacciandola per terapeutica. Per questo il gip di Milano Anna Calabi, su richiesta del pm Mauro Clerici, ha disposto il sequestro in tutta Italia dei lotti di ‘AcquaUro’ e ‘Acquaendo’, dei depliant pubblicitari e ha ordinato l’oscuramento dei siti web che reclamizzavano l’acqua, prodotta con quella in esubero dello stabilimento piemontese Fonti di Vinadio (non coivolta). Nell’indagine per frode in commercio è indagato il legale rappresentante della società di diritto elvetico Setthim.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.