Sequestro maschere Carnevale taroccate

Operazione Gdf

(ANSA) – VENEZIA, 7 FEB – Maschere di Carnevale e altri gadget senza l’etichettatura obbligatoria figurano tra gli oltre 17.000 prodotti sequestrati dalla Guardia di Finanza di Venezia, perchè non regolari e potenzialmente pericolosi. Il valore commerciale è di circa 100.000 euro. L’operazione è stata avviata dalla Gdf in concomitanza con i festeggiamenti del carnevale veneziano – domani l’avvio con la festa popolare di Cannaregio – . L’obiettivo è tutelare il made in Italy e proteggere i consumatori dai rischi connessi alla distribuzione di prodotti non conformi e potenzialmente dannosi per la salute. Otto gli esercizi controllati, di cui sette gestiti da cittadini di nazionalità straniera, tutti collocati nei punti nevralgici per il turismo veneziano, quali le zone di Rialto, San Marco e Campo San Polo. Alcune delle maschere sequestrate, benché ricalcassero la tradizione veneziana, erano in realtà di produzione estera.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.