Serata di musica e arte a Chiasso

La creazione del grafico svizzero Hans Ulrich Osterwalder in omaggio a Giacometti

Il 24 luglio concerto oper air de “I Barocchisti” e apertura serale del m.a.x. museo

Il m.a.x. museo di Chiasso apre le porte anche la sera in occasione del concerto che si terrà venerdì 24 luglio, alle 21.30, all’aperto nello Spazio Amphitheatrum del Cinema di Chiasso, a pochi passi dal museo.
Il concerto è l’ultimo appuntamento della rassegna estiva open air “Voci e Not(t)e” e vedrà l’esibizione dell’ensemble “I Barocchisti” diretti da Diego Fasolis. Solisti saranno Duilio Galfetti al mandolino, la mezzosoprano Rosa Bove e il baritono Riccardo Novaro. Saranno eseguite pagine di Giuseppe Giuliano, Domenico Gaudioso e Giovanni Battista Pergolesi (in caso di cattivo tempo, sabato 25 luglio). Info e prenotazioni: www.centroculturalechiasso.ch.
Le sale del m.a.x. saranno accessibili già dalle ore 20, un’opportunità per visitare la mostra dedicata allo scultore Alberto Giacometti, del quale viene approfondita l’opera grafica, meno conosciuta ma di forte impatto.
Giacometti è noto soprattutto come scultore e pittore. Ma durante la sua vita, ha realizzato un gran numero di incisioni e litografie. La sua produzione grafica è espressione di una profonda ricerca, rimasta meno visibile fino a oggi. Per questa ragione, il m.a.x. museo ha ritenuto di valorizzarla. È esposta così, per la prima volta, una visione globale della sua opera grafica, con oltre quattrocento fogli: dalla xilografia all’incisione a bulino, dall’acquaforte alla litografia; non è infrequente che questi fogli siano legati all’illustrazione di libri.
A essi si aggiungono alcuni dipinti, disegni, sculture e fotografie, nonché una scelta di tavole che fanno parte della raccolta intitolata “Quarantacinque disegni di Alberto Giacometti”, pubblicata da Einaudi nel 1963.
La mostra resterà aperta fino al gennaio 2021 nei seguenti orari: martedì -domenica ore 10-12 e 14-18; lunedì chiuso. La chiusura estiva sarà: 3- 17 agosto. Info: info@maxmuseo.ch; www.maxmuseo.ch.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.