Sergio Orlando, uscito il nuovo libro sull’artista lariano

Sergio Orlando dipinto

Non è da tutti saper trasferire sul piano iconografico la stessa precisa consonanza tra la voce del paesaggio e il sentimento di chi lo contempla. Sergio Orlando, comasco, classe 1939, nel segno dell’essenzialità sa interrogare il “genius loci” in un lembo di lago insubrico, in uno scorcio milanese o ligure, in un paesaggio intelvese con rustici e cascine e in una natura morta. Anzi, è un alchimista in grado di sondare «l’anima delle cose», come notò lo scrittore Guido Piovene. Un nuovo libro edito da Giorgio Mondadori, la collana del gruppo Cairo Communications consacrata alla bellezza, ora raccontare il mondo del pittore che espone con regolarità a Milano e nella sua Valle Intelvi. Il libro con prefazione del poeta Maurizio Cucchi è appena uscito e si intitola Silenzio di luce, contiene anche un contributo critico di Maria Volpe.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.