Serie C, ufficiale lo slittamento del calendario

Como-Pontedera 4-2 Gabrielloni

Il finale del campionato di serie C spostato di una settimana, dal 25 aprile al 2 maggio. La decisione era stata annunciata negli scorsi giorni dal presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli; ieri è giunta la conferma.
Il consiglio direttivo, riunito in video conferenza, ha infatti condiviso e deliberato la variazione del calendario delle partite di serie C con lo slittamento del turno infrasettimanale dal 14 al 18 aprile, della penultima giornata di campionato dal 18 al 25 aprile e dell’ultima dal 25 aprile al 2 maggio.
La motivazione alla base di questa decisione è stata quella di consentire di liberare spazi per il recupero delle sfide rinviate nelle ultime settimane a causa del Covid.
«Abbiamo condotto un campionato con moltissime difficoltà – ha dichiarato Francesco Ghirelli – ma grazie allo sforzo di tutti i presidenti delle squadre e del personale di Lega Pro siamo giunti alla fase finale. Attualmente la situazione che più preoccupa è legata alla fase dei playoff e playout che, per la complessità e le caratteristiche proprie del nostro campionato, richiede attenzione ancora maggiore».
«La governeremo insieme ai club – ha concluso Ghirelli – sapendo che dobbiamo essere in grado di camminare guardando a vista, attitudine con cui abbiamo imparato a misurarci durante l’emergenza sanitaria».
Ma in concreto cosa cambia per il Como? Per la squadra lariana e per tutte le altre formazioni rimangono invariate le prossime due giornate. Domani alle 12.30, dunque, la squadra di mister Giacomo Gattuso è impegnata in trasferta con la Carrarese. Poi, domenica 11 arriva allo stadio Sinigaglia il Grosseto.
Il mercoledì successivo, il giorno 14, la prima variazione. Non più la trasferta di Livorno del turno infrasettimanale, sostituita dal recupero con l’Olbia, con i lariani ospiti sul campo dei sardi; fischio d’inizio alle 15. La domenica dopo ecco la partita all’Ardenza di Livorno (alle ore 17.30).
A quel punto mancheranno due giornate alla fine: la Lega Pro ha deliberato che tutte le gare nel penultimo e ultimo turno debbano essere disputate in contemporanea.
Domenica 25 aprile nel girone A tutti in campo alle 15; seguiranno i match del gruppo C alle 17.30 e quelli del raggruppamento B alle 20.30.
Nel giorno della Festa della Liberazione, il 25, il Como affronterà la sfida più importante della stagione, visto che al Sinigaglia è atteso l’Alessandria, attualmente secondo in campionato, a 3 lunghezze di distanza dagli azzurri (62 punti contro 59).
La chiusura della regular season del Como il successivo 2 maggio, con la squadra di Gattuso impegnata sul terreno del Novara. Si giocherà alle 17.30.
Ci sarà comunque tempo per pensare a questi impegni. Ora tutta l’attenzione è per la trasferta di domani sul campo della Carrarese. Nel Como mancheranno due giocatori squalificati per somma di ammonizioni, Alessandro Gabrielloni (nella foto in alto, la sua rete con il Pontedera) e Davide Bertoncini.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.