Serre di Villa Olmo, c’è l’ok al progetto. Lavori anche in Comune e in Biblioteca

Como dall'alto

L’intervento maggiore riguarderà le serre storiche di Villa Olmo, ma l’ultima seduta della giunta di Palazzo Cernezzi ha portato a deliberare diversi interventi in città. Il restauro e il recupero funzionale delle serre di Villa Olmo rientrano ancora nel progetto “Tra ville e giardini del Lago di Como. Navigare nella conoscenza”. Si tratta di lavori per quasi un milione 250mila euro. Lavori conservativi del volume e per mantenere la funzione degli spazi al piano terra, con installazioni di impianti elettrici, di raffrescamento e riscaldamento al piano superiore, che potrà essere utilizzato anche come spazio culturale. Il Comune prevede di affidare i lavori entro fine 2020.
L’esecutivo di Como ha approvato anche il progetto esecutivo per manutenzioni a Palazzo Cernezzi per 76mila euro. Saranno pulite le lapidi davanti alla sala del consiglio, la balaustra della scalinata principale, oltre ad alcune pareti, in accordo con la Soprintendenza.
Approvato anche il progetto esecutivo della manutenzione straordinaria della facciata della Biblioteca comunale “Paolo Borsellino” per 80mila euro.
Passando agli interventi sulle strade, sono stati approvati i progetti esecutivi per oltre mezzo milione di euro. In particolare verrà sistemato il porfido in via Borgovico davanti alla scuola Ugo Foscolo. Sarà rifatta la pavimentazione piazzetta Mojana, nei pressi di Villa Gallia.
Interventi anche sull’area di alaggio natanti in via Cantoni, davanti all’ingresso di Villa Olmo. Verranno quindi rifatti la discesa a lago, il marciapiede e l’ingresso della villa.
Sarà ripristinato il porfido tra via Indipendenza e via Bellini, con lo stesso tipo di materiale esistente. Cantieri pure in via Florio da Bontà e via Primo Tatti. Verranno infine sostituiti il porfido e le lastre di granito nelle porzioni di varie vie del centro storico in cui la pavimentazione è particolarmente ammalorata. In particolare in piazza Medaglie d’Oro, in via Carducci, in via Giovio, via Odescalchi, via Rovelli e via dell’Annunciata.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.