Servizio asili nido: deficit di 4,5 milioni

Nel capoluogo – Esigue le entrate dalle rette
Il servizio asili nido del Comune di Como segna nell’ultimo anno completo un deficit di oltre 4 milioni e mezzo di euro. Le rette e ogni altra entrata coprono appena il 22,5% dei costi. Le strutture del capoluogo sono 10. L’assessore comunale alla Pubblica istruzione Anna Veronelli replica: «Il problema è evidente e nessuno lo nega. Ma restiamo convinti che il servizio degli asili nido sia fondamentale per la città e venga anche prima dei bilanci».
Leggi l’articolo di Caso in PRIMO PIANO

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.