Sesso in corsia all’ospedale di Erba tra paziente e visitatore

Scena boccaccesca – L’episodio è stato scoperto dal personale del reparto. Il focoso amante era probabilmente ubriaco ed è stato denunciato
La protagonista femminile, operata da poche ore, dovrà forse subire un nuovo intervento al femore
Sesso in corsia all’ospedale Fatebenefratelli di Erba. Una paziente, operata da poche ore, è stata sorpresa in atteggiamenti inequivocabili con un visitatore esterno.
Allontanato dalla camera, l’uomo, probabilmente ubriaco, ha dato in escandescenza e ha rotto pure un vetro. Ha così rimediato una denuncia per danneggiamenti, che si aggiunge a quella per atti osceni in luogo pubblico, reato del quale è accusata anche la donna. La paziente, tra l’altro, per via di quei movimenti decisamente
sconsigliati per chi ha subito la ricomposizione di un osso, ha anche vanificato il lavoro dei medici, che probabilmente dovranno rioperarla.
Ma torniamo ai fatti. Nella tarda serata di martedì, il personale dell’ospedale brianzolo ha sorpreso una paziente, 50enne residente nella zona, in un atteggiamento intimo con un visitatore, arrivato in ospedale probabilmente poco prima riuscendo a eludere la sorveglianza della guardiola e del reparto.
L’operatore sanitario ha chiesto all’uomo di allontanarsi immediatamente. Mentre usciva però, il focoso visitatore, che è apparso anche visibilmente alterato probabilmente dall’alcol, ha inveito contro i sanitari e ha rotto una vetrata.
All’ospedale Fatebenefratelli sono così intervenuti i carabinieri, che hanno subito riportato la calma raccogliendo poi la testimonianza delle persone coinvolte.
I due focosi amanti sono stati denunciati per atti osceni in luogo pubblico, mentre l’uomo è stato accusato anche di danneggiamento.
La donna era stata ricoverata per un problema a una gamba ed era stata operata poche ore prima al femore. Ai carabinieri avrebbe detto che, dopo il primo approccio, avrebbe provato a più riprese a respingere l’uomo, ma sempre senza esito.
Al momento, comunque, sembra non sia stato ipotizzato alcun tipo di violenza a carico dell’uomo, anche perché dalle prime informazioni sembra che i due avessero da tempo una relazione amorosa.
Dalle prime informazioni, come detto, sembra che il momento di passione abbia anche vanificato il lavoro fatto dai medici poche ore prima.
Le condizioni della cinquantenne infatti erano tali da richiedere una notevole cautela nei movimenti. Non è escluso che l’operazione debba essere ripetuta. La paziente è rimasta comunque ricoverata al Fatebenefratelli. Allontanato invece dopo l’intervento dei carabinieri l’uomo, che nel frattempo si era tranquillizzato dopo la violenta reazione iniziale. Sull’episodio è stato aperto un fascicolo. Ulteriori indagini sono affidate ai militari della stazione di Erba.

Anna Campaniello

Nella foto:
L’ospedale Fatebenefratelli di Erba, dove si è consumata la rocambolesca liason amorosa tra una paziente e un visitatore

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.