Settimana corta, la Provincia tace. Questionari ai genitori del Ciceri
Territorio

Settimana corta, la Provincia tace. Questionari ai genitori del Ciceri

L’Istituto Magistrale Maria Teresa Ciceri di Como

Settimana corta sui banchi, le scuole si muovono in ordine sparso. Tra gli istituti più attivi, nel cercare di capire la fattibilità del progetto rilanciato di recente della Provincia di Como, c’è sicuramente il liceo Teresa Ciceri. Ieri mattina, infatti, dopo averne già discusso in altre occasioni, si è svolta un’importante riunione con i rappresentati dei genitori per cercare di comprendere difficoltà e vantaggi di una settimana scolastica organizzata sui 5 giorni. «Si lavora in attesa comunque sempre di un segnale decisivo da parte della Provincia – spiega Nicola d’Antonio, dirigente del Liceo Teresa Ciceri (liceo di scienze umane, musicale e linguistico) – Senza il loro intervento infatti si rischia di perdere del tempo. Oggi ci siamo confrontati con i rappresentanti dei genitori, visto che è basilare capire come organizzare il tempo dei ragazzi».

Villa Saporiti, sede della Provincia di Como

La riduzione a 5 giorni da trascorrere sui banchi di scuola si pratica da sempre nelle materne, da anni nella maggioranza delle primarie (elementari) e ora anche nelle secondarie di primo grado (medie). E di recente da Villa Saporiti è proprio arrivato l’impulso per centrare l’obiettivo anche nelle superiori. Anche se, da quando è stata rilanciata l’iniziativa, tutto tace. «È proprio questo silenzio che dovrebbe terminare quanto prima. Chiediamo di poterci sedere intorno a un tavolo con i responsabili provinciali per comprendere come e soprattutto se dobbiamo muoverci. Speriamo di poter avere una riunione entro metà maggio», spiega il dirigente scolastico. Una data non scelta a caso. «Abbiamo iniziato a distribuire un questionario per conoscere dai genitori cosa ne pensano e raccoglieremo i risultati per metà maggio. Il tema cruciale è sempre quello della riorganizzazione del trasporto pubblico, per consentire agli studenti di avere i necessari collegamenti nei nuovi, eventuali orari», chiude d’Antonio.

23 Aprile 2017

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto