Severgnini sprona l’Italia sul palcoscenico letterario di “Parolario” a Villa Olmo

alt

Ospite d’onore

Ennesimo bagno di folla ieri sera a Villa Olmo nella giornata inaugurale della kermesse letteraria “Parolario” per il giornalista e scrittore Beppe Severgnini, penna autorevole del “Corriere della Sera”. Era a Como per presentare un libro che vuole suonare come uno scatto d’orgoglio per il Paese, “Italiani di domani – 8 porte sul futuro” (Rizzoli, 2012), con suggerimenti che vogliono essere utili alle famiglie e alle

persone di ogni età, nel lavoro e nella vita privata.
Il 7 settembre alle 20.30 Villa Olmo ospiterà un’altra penna illustre del quotidiano di via Solferino, il biografo di Leonardo Sciascia e Luigi Pirandello Matteo Collura, che presenterà in anteprima lariana il suo nuovo libro edito da Longanesi, “Sicilia. La fabbrica del mito”, dedicato alla sua terra d’origine. Dove Collura affronta i miti che hanno reso celebre la Sicilia, ricercandone le origini e seguendone gli imprevedibili sviluppi.

Nella foto:
Beppe Severgnini ieri a Como, ospite della rassegna culturale di Villa Olmo (foto Mattia Vacca)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.