Sgominata banda di ladri: colpivano nel Comasco

I SOLDI INVESTITI IN CAPI DI BESTIAME
Tra i loro obiettivi, dicono i carabinieri di Varese che hanno condotto le indagini, c’erano anche gli appartamenti della Bassa Comasca. Per questo ora sono al vaglio tutte le denunce di furto pervenute. Stiamo parlando dei fermi che hanno colpito una banda di origine albanese e di un rom di origine polacca. Da quanto è stato possibile apprendere, i soldi ottenuti con i furti venivano poi investiti in Albania, comprando vacche (più di cento) e trattando l’acquisto di un cascinale. I carabinieri contestano al momento una trentina di furti in abitazione, ma non è escluso che il numero possa crescere a dismisura.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.