Sgominata rete organizzatori rave party

Indagini scattate dopo evento non autorizzato nel Senese

(ANSA) – SIENA, 20 DIC – Smantellata una rete che organizzava rave party, grazie ad un’operazione congiunta di carabinieri e polizia, che ha portato all’arresto di due persone per detenzione ai fini di spaccio e alla denuncia di altre sette per invasione di terreni ed edifici, aggravata, e distruzione e deterioramento di habitat all’interno di un sito protetto. Le sette persone denunciate, cinque uomini e due donne di età compresa tra i 29 e i 42 anni, sono tutte italiane e residenti o domiciliate nelle province di Perugia, Chieti e Arezzo. Le indagini sono scattate a fine settembre quando, per un intero week end, si è svolto un rave party non autorizzato a San Pier di Contignano, nel comune di Radicofani (Siena), che vide coinvolte circa 3000 persone. Dai successivi accertamenti è emerso, in particolare, che due degli indagati, una 34enne domiciliata nell’Aretino e un 33enne residente a Magione (Perugia), avevano preso accordi, già dal mese di maggio, per il noleggio delle attrezzature.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.