Shakespeare, a Cantù ragazze e ragazzi disegnano i suoi capolavori

William Shakespeare

Ha avuto successo il concorso canturino per illustrare l’opera del bardo William Shakespeare la cui drammaturgia è una fonte inesauribile d’ispirazione per molti artisti che hanno eseguito dipinti e disegni basandosi sui suoi personaggi e sulle sue storie. L’iniziativa alla quarta edizione è della libreria Libooks di Cantù, con il patrocinio del Comune della Città del mobile. Il tema è la pittura e la grafica a soggetto shakespeariano. Il concorso era aperto a tutti gli studenti del quinquennio dei licei di ogni indirizzo e hanno partecipato decine di classi e una sessantina di studenti, anche da fuori provincia. Stasera è prevista la riunione della giuria tecnica che stabilirà premiati e segnalati (sezioni speciali previste per il bianco e nero e per l’arte digitale), e alla ripartenza delle scuole, a data da destinarsi, sarà fissata la premiazione con un evento culturale.
«Sono entusiasta – dice la titolare della libreria Manuela Maspero – Le ragazze e i ragazzi che hanno partecipato sono stati tutti bravissimi e hanno lavorato con solerzia nonostante le difficoltà di questo periodo a causa del coronavirus».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.