Shopping, buona la prima: tanta curiosità e spazio anche agli acquisti

Traffico in viale Lecco (foto Antonio Nassa)

Traffico in viale Lecco. La giornata di ieri è stata soddisfacente anche per i commercianti (foto Antonio Nassa)

Tanta curiosità ma spazio anche ai primi acquisti in vista del Natale.
Possono iniziare a sorridere i commercianti di Como, che hanno registrato il tutto esaurito già nel primo giorno del lungo ponte dell’Immacolata. Il capoluogo è stato preso d’assalto già dal mattino di ieri e nel primo pomeriggio il centro era ovunque affollato. «La gente è tantissima, le strade sono quasi impraticabili, non c’è dubbio che le persone siano davvero arrivate in massa a Como», conferma Giansilvio Primavesi, presidente di Confcommercio.
«Si sente profumo di Natale – continua il presidente dei commercianti – Nessuno è ubriaco ma si inizia a bere un po’, se la vogliamo mettere così e rappresentare in modo simpatico la situazione».
Difficile fare subito un bilancio, ma sicuramente oltre a guardare i clienti hanno iniziato anche ad acquistare. «Non si può calcolare il rapporto tra quantità di gente presente e acquisti – dice ancora Giansilvio Primavesi – Molti hanno ancora voglia di guardare e valutare prima di procedere con lo shopping. Non c’ è la corsa all’acquisto ma sicuramente c’è anche chi inizia a comprare».
La nota negativa riguarda i parcheggi. «Alle 14.30 gli autosili di via Auguadri e viale Lecco erano già completi – conclude il presidente dei commercianti – Tra i clienti molti si lamentano per la difficoltà a lasciare l’auto. Invitiamo tutti a considerare anche l’offerta dell’autosilo Valmulini e a provare a utilizzarlo».

L’approfondimento sul Corriere di Como in edicola venerdì 9 dicembre

Articoli correlati