Shopping natalizio quanto mi costi: i dati di due Osservatori sulla corsa ai regali dei comaschi

Regali

C’è chi si è portato avanti con il “Black Friday”, la giornata di acquisti scontati a fine novembre in cui tre italiani su quattro (comaschi compresi), secondo l’Osservatorio mensile di Findomestic, società di credito al consumo del Gruppo Bnp Paribas, hanno messo mano al portafogli per almeno un acquisto in chiave natalizia. Nel “Venerdì Nero” (29 novembre) e nel successivo “Cyber Monday” (lunedì 2 dicembre) si sono spesi dai 300 ai 1.000 euro a famiglia. Abbigliamento in cima agli acquisti effettuati, molto spesso online, seguito da elettrodomestici, smartphone e cosmetici e profumeria.
Passate le giornate di acquisti scontati, le famiglie lombarde si preparano al più classico shopping natalizio. Ma quanto spenderanno ancora i comaschi? Ci viene incontro in questo senso un altro studio, realizzato dall’ Osservatorio Compass Natale, dedicato alla Lombardia.
Ecco così che comaschi e lombardi per i regali di Natale si alleggeriranno in media di 356 euro, un dato superiore rispetto a quello nazionale (322 euro). La maggior parte spenderà fino a 250 euro (46%), ma c’è chi si spingerà oltre, arrivando a spendere tra i 251 e i 500€ (26%) e tra i 501€ e 750€(7%). Alcuni comaschi potranno arrivare fino ai 1.000 (6%, superiore rispetto al 4% nazionale) e oltrepassare questa soglia (5%, la media italiana si ferma al 2%). Rispetto allo scorso anno, nel 62% dei casi la spesa rimane immutata, anche se qualcuno potrà permettersi qualche sfizio in più (13%). Per quanto riguarda il tipo di regalo, i settori merceologici rimangono quelli del Black Friday, con pochi distinguo. Abbigliamento, calzature e accessori sono sempre tra i regali più richiesti e acquistati, seguito dai giochi per bambini.
Per quanto riguarda i desideri, c’è chi vorrebbe ricevere in dono dei biglietti aerei (36%) e non manca chi vorrebbe prodotti informatici (23%), libri (20%) e generi alimentari (17%).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.