Sì al patteggiamento per il comasco Valsecchi

PER IL CRAC DEL SAN RAFFAELE
Via libera al patteggiamento della pena per l’ex direttore amministrativo dell’ospedale San Raffaele, il comasco Mario Valsecchi, imputato nell’ambito dell’inchiesta sul crac della casa di cura milanese fondata da Don Verzè. Il giudice dell’udienza preliminare di Milano Roberto Arnaldi ieri ha infatti accolto la proposta di patteggiamento presentata dai legali del manager lariano – 2 anni e 10 mesi di carcere, più il pagamento di un risarcimento di 200mila euro – proposta su cui la Procura meneghina aveva già dato parere favorevole. Per tutti gli altri sei imputati nel processo per il dissesto dell’ospedale di Milano le udienze inizieranno invece a giugno.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.