Si anima l’Orto di Plinio il Vecchio

Villa del Grumello

Percorsi e laboratori fino a ottobre al Parco del Grumello

Scoprire e sperimentare l’evoluzione e la gestione biologica dell’orto seguendo il racconto di Plinio il Vecchio e della sua “Naturalis Historia”, un testo affascinante che rimanda a tecniche e pratiche del mondo antico. È la suggestiva proposta dell’associazione Villa del Grumello e del progetto “Hortus Plinii – Ortolando 2020”. Attraverso appuntamenti domenicali aperti a tutti, fino a ottobre 2020 si entrerà nel mondo delle erbe aromatiche, si approfondiranno i concetti della biodiversità e dell’ecosistema agrario, si conosceranno i segreti delle erbe tintorie e di quelle medicamentose e, in autunno, si imparerà a proteggere le piante dal freddo.
Uno straordinario percorso di esperienze e conoscenze che sarà anche occasione per scoprire l’Hortus Plinii del Parco del Grumello, in via per Cernobbio a Como, dove sono raccolte erbe aromatiche spontanee del nostro territorio e coltivati cereali antichi. Il tutto in un contesto immerso in alberi, arbusti e fioriture ornamentali.
Ogni incontro sarà un viaggio nel tempo presi per mano dall’eclettico Plinio il Vecchio che in virtù del suo approccio olistico, critico ed empirico alla realtà e alla natura utilizzò ante litteram, duemila anni fa, concetti come ecologia, biodiversità e ambientalismo.
Le lezioni saranno tenute dalla naturalista e botanica Anna Bocchietti, con il contributo di Lanfredo Castelletti, del presidente di Accademia Pliniana Massimiliano Mondelli e di Cristiano Mazza della Scuola agroambientale San Vincenzo.
Il prossimo appuntamento in calendario è domenica 28 giugno per l’incontro dedicato alle erbe aromatiche spontanee e alla cura dell’orto di luglio.
L’Hortus Plinii
L’orto delle erbe aromatiche spontanee, realizzato nel 2018, è divenuto “Hortus Plinii” grazie alla collaborazione con l’Accademia Pliniana in previsione delle celebrazioni dedicate a Plinio il Vecchio nel 2023.
Ispirato alla Naturalis Historia di Plinio il Vecchio, l’Orto vuole essere uno strumento capace di stimolare la consapevolezza ambientale e il rispetto della Natura. Il gusto per la realizzazione di parchi e giardini, inoltre, si diffuse prima in Grecia e in seguito a Roma dove divenne una vera e propria arte alla quale si ispirarono anche i secoli successivi. L’accostamento di spontaneità, progettazione e sperimentazione è il senso di questo luogo che diviene, grazie alle attività dell’associazione, punto di incontro, studio, lavoro e gioco, del quale tutti possono prendersi cura: un contenitore di idee, di stimoli e di iniziative multidisciplinari.
Il percorso storico-naturalistico dell’Orto di Plinio è organizzato rifacendosi alle citazioni tratte dal naturalista comasco e alle analisi delle semenze ritrovate durante gli scavi archeologici anche nel territorio lariano. Info: www.villadelgrumello.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.