Si ferma tutto il calcio minore

Le ripercussioni nello sport
Neve e gelo incideranno pesantemente anche sullo sport del fine settimana.
La Federcalcio ha sospeso tutti campionati sia a livello provinciale sia regionale. “Campi di gioco impraticabili e soprattutto pericolosi per garantire l’incolumità dei tesserati” scrive la Figc Como nell’ultimo comunicato ufficiale. Niente pallone quindi oggi e domani sui campetti lariani, neppure su quelli in erba sintetica dove ovviamente la neve e il ghiaccio hanno creato meno danni. Dello stesso parere anche la Figc lombarda, che ai problemi dei campi aggiunge anche quelli di spostamento delle squadre per via del ghiaccio sulle strade. Tutta l’attività federale del weekend è quindi sospesa. Le gare verranno recuperate “a data da destinarsi” si dice in questi casi. Bocce ferme quindi dalla Terza Categoria all’Eccellenza, dalle giovanili al calcio a cinque.
Le previsioni del tempo peraltro non sono molto favorevoli neppure al Sud, esattamente a Foggia, dove domani alle 14 è in programma la partita del Como. Ieri nella città pugliese è nevicato, con il campo comunque coperto dai teloni. E anche per la mattina sono attesi i fiocchi. Le previsioni, poi, danno forte pioggia. Una decisione definitiva su un eventuale rinvio sarà presa nella giornata di oggi. La Lega non prevede lo stop di tutto il campionato. Gli azzurri intanto si sono allenati fino a ieri al centro sportivo Inexere di Bizzarone. Un terreno sintetico che ha ben retto anche in un clima condizionato dalla neve e dal gelo.
La neve e il ghiaccio sulle strade hanno inciso anche sugli sport indoor. La pallavolo, ad esempio, ha sospeso a livello provinciale tutti i campionati che prevedevano incontri nelle giornate di ieri e di giovedì. La motivazione della Fipav comitato provinciale di Como è la stessa di quella dei colleghi del calcio: “Considerate le avverse condizioni atmosferiche, per non esporre i propri tesserati ad inutili rischi”. La decisione della pallavolo lariana non ha però avuto un seguito a livello regionale. Oggi e domani si disputano infatti tutti i campionati di serie D e C. Lo stesso vale per i tornei nazionali dalla serie B2 alla A1. La Libertas Cassa Rurale Cantù gioca regolarmente questa sera a Reggio Emilia.
Chi non si è mai fermato, neppure in settimana e a livello provinciale è invece il basket. Nessuna sospensione è stata infatti presa dalla Fip lariana, lombarda e nazionale.
Ma c’è anche chi è felice per le nevicate di questi giorni: sono i gestori degli impianti per sciare. La grande novità è la riapertura da oggi degli impianti al Monte San Primo.
Da questa mattina è possibile sciare sia sulla pista “baby”, per i più piccoli e gli inesperti, e la “Forcella”. Verso le 16 non mancherà un momento di festa, con una degustazione di vin brulé.
Non è mai cessata, invece, l’attività a Lanzo Intelvi: le nevicate di questi giorni hanno aiutato il lavoro dei gestori. Si può sciare sia sulla pista della Sighignola sia su quella di fondo. Come al San Primo c’è anche un tracciato “baby” per i più piccoli.

Nella foto:
La fontana di Villa Olmo completamente ghiacciata. Per la giornata di oggi sono attese temperature fino a -12 gradi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.