Si finge un agente segreto: condannato per stalking
Cronaca

Si finge un agente segreto: condannato per stalking

Si era presentato come un generale dei servizi segreti, al lavoro per il Ministero e con contatti in Vaticano. Quando però i parenti della sua compagna hanno iniziato a dubitare di quei racconti mettendo in allarme la donna, la reazione del “generale” è stata indignata.
Prima telefonate di minacce alla sorella, poi pedinamenti in auto, infine appostamenti sul posto di lavoro e intimidazioni anche al nipotino minorenne mentre andava a scuola.
Una serie di atti vessatori che sono finiti in un fascicolo di indagine della Procura di Como (pm Giuseppe Rose) che si è chiuso nelle scorse ore con la condanna dell’uomo per stalking.
La sentenza, letta dal giudice monocratico, ha inflitto all’imputato 8 mesi di pena e il risarcimento del danno quantificato in 5mila euro. La vicenda è avvenuta tra Pusiano, Longone al Segrino e la zona dell’Erbese nel periodo compreso tra il gennaio e il maggio del 2016. L’uomo, un 52enne di origine bergamasca ma residente a Longone al Segrino, si era presentato a quella che ancora oggi è la sua compagna, come generale dei servizi segreti. I genitori e i fratelli della donna, tuttavia, hanno iniziato presto a sospettare di quei racconti che sono poi stati smentiti anche in corso di indagine, dalle verifiche presso il ministero effettuate dalla Procura della Repubblica. Insomma, la vicenda è poi approdata in un’aula del Tribunale di Como dove sono sfilati i testimoni delle parti per sostenere le rispettive tesi.
Fino alle scorse ore, quanto il giudice si è espresso condannando l’uomo a 8 mesi e risarcendo la parte lesa (rappresentata dall’avvocato Roberto Melchiorre) con 5mila euro.

1 Marzo 2018

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto