Si fingono carabinieri e scappano con migliaia di euro

Como centro e lungolago, foto dall'alto

Colpi con pochi precedenti in città nella giornata di oggi. Due uomini, fingendosi carabinieri in borghese, sarebbero riusciti a introdursi in tre abitazioni del centro e a svaligiarle.

Due episodi sono avvenuti in via Maurizio Monti. La dinamica dei colpi sempre la stessa. I due malviventi hanno individuato le loro vittime, in entrambi i case persone anziane. Li avrebbero avvicinati nei pressi dell’abitazione, spiegando di avere ricevuto la denuncia di una serie di furti negli appartamenti del quartiere. Avrebbero detto di essere carabinieri in borghese, incaricati dei rilievi.

Conquistata la fiducia delle anziane vittime, si sarebbero fatti aprire gli appartamenti. Poi, mentre uno dei due intratteneva i padroni di casa, il complice fingeva di rovistare tra i locali, depredandoli di ori e contanti.
In base a quanto si è potuto ricostruire, i finti carabinieri si sarebbero impossessati di poche centinaia di euro in entrambi i colpi in via Monti. Ben più cospicuo, il bottino ricavato nel terzo blitz, effettuato in una casa di via Petrarca. In questo caso, i due malviventi sarebbero riusciti a sottrarre gioielli e altri oggetti preziosi per diverse migliaia di euro.

Alle vittime delle truffe, con tanto di furto, non è restato che chiamare le vere forze dell’ordine. Le indagini vengono coordinate dalla squadra mobile di Como.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.