Si lancia nel buco per fermare i lavori. Denunciato condomino 77enne

Intervento della questura in via Rezzonico
Per evitare che venissero realizzati i lavori alla rete fognaria del condominio di via Rezzonico – opere che non condivideva e alla base di precedenti screzi con gli abitanti del palazzo – si è persino lanciato all’interno dello scavo. Una situazione che alla fine ha richiesto la chiamata agli agenti delle volanti che, giunti sul posto, hanno cercato di convincere per ben due ore l’indemoniato 77enne a desistere e a far proseguire i lavori. L’anziano, non contento, e davanti a un crocchio
di persone che nel frattempo si era formato attorno allo scavo, è andato ulteriormente in escandescenza inveendo e aggredendo i poliziotti a calci: tutto si è concluso con gli agenti costretti a far ricorso alle cure del pronto soccorso, mentre il 77enne è stato denunciato per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.
Mauro Peverelli

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.