Si parla di Cina a “Zelbio Cult”

Zelbio

Torna “Zelbio Cult”, il festival a cura di Armando Besio che anima l’estate di Zelbio e che prevede incontri in presenza, a ingresso libero su prenotazione, nel Teatro di Zelbio con otto protagonisti della letteratura, dell’arte, dell’architettura, del giornalismo e della geopolitica. “La Cina è troppo vicina?”: quella di sabato 24 luglio sarà una serata per appassionati di geopolitica e di attualità internazionale con l’analista Dario Fabbri della rivista di geopolitica “Limes”. Inizio alle 21. È obbligatoria la prenotazione per ogni serata al sito www.zelbiocult.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.